eolico-offshore

L’eolico verticale è più efficiente

Quando si parla di energia eolica generalmente si pensa alle grandi turbine eoliche che si trovano in grandi parchi eolici, quelle classiche ad asse orizzontale per intenderci. In futuro però questo modello di eolico potrebbe essere sostituito da turbine ad asse verticale come i nostri micro eolici Pegasus ed Hercules, ovviamente in scala molto più grande.

Questo cambiamento è in atto, perché in Inghilterra, per la precisione presso la School of Engineering, Computing and Mathematics (ECM) di Oxford Brookes, è stato fatto uno studio approfondito sul tema eolico ed è emerso che il design delle turbine eoliche verticali è più efficiente e se messe in coppia possono inoltre far aumentare le prestazioni a vicenda, sfiorando anche un miglioramento del 15%.

Questo studio si è avvalso di una simulazione di circa 11.500 ore ed ha verificato che se più eolici verticali sono posti in una formazione a griglia, essi aumentano le loro prestazioni aiutandosi a vicenda. Inoltre, secondo il professor Iakovos Tzanakis che ha guidato lo studio, le turbine eoliche verticali possono essere posizionate più vicine tra loro rispetto alle pale tradizionali, aumentando così ancor di più l’efficienza dell’intero impianto eolico.

eolico-verticale-offshore
Credits: Oxford Brookes University

In pratica, in un parco eolico tradizionale accade che le scie turbolente della prima fila riducono la potenza in uscita delle turbine poste nelle file posteriori anche del 40%, mentre con le turbine eoliche ad asse verticale questo non accade, anzi, se disposte con la giusta distanza l’una dall’altra possono aiutarsi a vicenda e migliorare le prestazioni.

Un esperimento a tal proposito è stato fatto in un deserto con 6 eolici verticali alti 10 metri (i nostri micro eolici di ENESSERE arrivano a 8,85 m) posti uno vicino all’altro e dopo aver provato varie distanze, la griglia ottimale produceva un aumento delle prestazioni globale del 10% circa.

Viviamo in un periodo di transizione energetica e sono continui gli studi per migliorare e rendere più efficiente la produzione di energia da fonti rinnovabili, con l’obiettivo di sostituire il prima possibile i combustibili fossili che sono tra le maggiori cause della produzione di gas serra.

Questi studi dimostrano come le nuove tecnologie per produrre energia da fonti rinnovabili esistono già sul mercato e sono in continua espansione verso un miglioramento delle loro prestazione. Tuttavia, il Global Wind Report 2021 riporta anche che a livello di installazioni siamo lontani ancora agli obiettivi mondiali prefissati per la lotta al cambiamento climatico.

In poche parole, bisogna fare molto di più e molto più velocemente, affinché  il nostro impatto sulla terra si riduca il più possibile per raggiungere l’obiettivo di “zero emissioni“, l’unico che può radicalmente dare una svolta al nostro futuro.

Lascia un commento

My Agile Privacy
Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione. Cliccando su accetta si autorizzano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su rifiuta o la X si rifiutano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su personalizza è possibile selezionare quali cookie di profilazione attivare.