SEDE
Via dell'Impresa, 9
36040 Brendola (VI) - Italy
P.iva/VAT n.: IT04112250248



CONTATTI
Tel. +39 0444 401001
Fax +39 0444 406364
E-mail: info@www.enessere.com

SOCIAL

Le fasi per l’installazione di Hercules e Pegasus Wind Turbine

1. Realizzazione del Plinto
1. Realizzazione del P
enessere_installazione_fase_1
2. Montaggio razze e vele sul cavalletto
1. Realizzazione del P
enessere-installation-technician_1
enessere_installazione_fase_2
3. Installazione Torre
1. Realizzazione del P
enessere-installation-technician_1
enessere_installazione_fase_3
4. Posizionamento Rotore sulla Torre
1. Realizzazione del P
enessere-installation-technician_1
enessere_installazione_fase_4
5. Collegamenti Elettrici
1. Realizzazione del P
enessere-installation-technician_1
enessere_installazione_fase_5
6. Collaudo e messa in funzione
1. Realizzazione del P
enessere_installazione_fase_6

Macchine per il sollevamento

Autogru
enessere-gru
  • Portata 6÷11T con almeno 15m di sbraccio
  • Sollevamento del carico a 15 m di altezza, a parità tra
    livello di attacco base torre e livello di stabilizzazione
    della gru.
Piattaforma di lavoro mobile elevabile (PLE)
enessere-ple
  • Dimensione cesto minime 1,40×0,70 m
  • Altezza di lavoro 16÷23 m

La Manutenzione di Hercules e Pegasus Wind Turbine

enessere-manutenzione

 

Tipologie di Plinto

PLINTO STANDARD

Plinto permanente in calcestruzzo con gabbia metallica.

enessere-plinto-permanente
Dimensioni indicative (dipendono dal progetto) 3,0×3,0x1,0 m
Installazione standard permanente
Attesa di almeno 30 giorni dal getto all’installazione della turbina
Il progetto, legato alle normative vigenti nel luogo d’installazione e alle caratteristiche del terreno, può essere eseguito, secondo la scelta dell’Acquirente, da ENESSERE o da altro ente/progettista designato.

PLINTO MOBILE

Plinto temporaneo in calcestruzzo.

enessere-plinto-temporaneo
Dimensioni indicative (dipendono dal progetto) 2,5×2,5×0,85 m
Installazione movibile.
Il progetto, legato alle normative vigenti nel luogo d’installazione e alle caratteristiche del terreno, può essere eseguito, secondo la scelta dell’Acquirente, da ENESSERE o da altro ente/progettista designato.

PLINTO REMOVIBILE

Plinto removibile con base metallica ancorata a terra con viti da 1 metro.

enessere-plinto-reversibile
Dimensioni indicative (dipendono dal progetto) 4,0×4,0 m
Installazione removibile con viti di ancoraggio a terra da un 1 metro di lunghezza.
Il progetto, legato alle normative vigenti nel luogo d’installazione e alle caratteristiche del terreno, può essere eseguito, secondo la scelta dell’Acquirente, da ENESSERE o da altro ente/progettista designato.

 

Agevolazioni Fiscali

Privato

Per un cliente privato che acquisti il nostro mini eolico verticale, è possibile avere una detrazione fiscale pari al 50% della spesa sostenuta entro un limite di euro 96.000 (Iva compresa) in dieci anni.

Ad esempio, nel caso di una spesa di €60.000 è possibile detrarne 30.000, pari a €3.000 all’anno per 10 anni. Il tutto direttamente nella dichiarazione dei redditi o nel modello 730, a condizione che il pagamento della fattura venga eseguito tramite bonifico “parlante”.

Tale detrazione è consentita sulla base dell’art. 16-bis lettera h) del TUIR (Testo Unico delle Imposte sui Redditi), in quanto è contemplata nel caso di opere finalizzate al conseguimento di risparmi energetici.

Privato

Per un cliente privato che acquisti il nostro mini eolico verticale, è possibile avere una detrazione fiscale pari al 50% della spesa sostenuta entro un limite di euro 96.000 (Iva compresa) in dieci anni.

Ad esempio, nel caso di una spesa di €60.000 è possibile detrarne 30.000, pari a €3.000 all’anno per 10 anni. Il tutto direttamente nella dichiarazione dei redditi o nel modello 730, a condizione che il pagamento della fattura venga eseguito tramite bonifico “parlante”.

Tale detrazione è consentita sulla base dell’art. 16-bis lettera h) del TUIR (Testo Unico delle Imposte sui Redditi), in quanto è contemplata nel caso di opere finalizzate al conseguimento di risparmi energetici.

 

FAQ – Domande Frequenti

Quali sono le dimensioni delle Turbine Hercules e Pegasus di ENESSERE?

Le Turbine di ENESSERE misurano in altezza 8,85 m. Il diametro massimo del rotore di Hercules è di 2,68 m, quello di Pegasus è di 2,67 m.

Le Turbine ENESSERE hanno bisogno di protezione contro i fulmini?

Esiste un sistema di messa a terra del controller e della turbina, necessario per proteggerne la componente elettronica. Inoltre la turbina è dotata di opportuni scaricatori di sovratensione. Stiamo, comunque, sperimentando delle soluzioni innovative per mitigare l’eventuale rischio.

Cosa succede se c’è un blackout della mia compagnia di fornitura di elettricità?

L’ inverter blocca la fornitura di corrente alla rete fino a quando non è nuovamente possibile l’accoppiamento in modo sicuro. Contemporaneamente viene frenata la rotazione delle vele per motivi di sicurezza attraverso un freno ad azionamento idraulico interno.

Quanta energia generano le Turbine ENESSERE in un anno?

L’output generato dipende ovviamente in maniera decisiva dalla ventosità del sito e della tipologia di vento.

Facendo riferimento alla tabella di Distribuzione di Weibull con velocità media del vento di 6 m/s e k=2, le Turbine ENESSERE producono circa 5000 kWh/anno.

Qual è la potenza massima delle Turbine ENESSERE?

La potenza di picco alla velocità del vento, tra i 18-20 m/s, è di circa 3 KW. Si tratta di dati indicativi che possono variare anche sensibilmente in relazione alla tipologia di vento disponibile nella zona d’installazione, dalla costanza della vena di vento e dalla natura del vento. In generale infatti con venti di maggiore densità, l’output generato è notevolmente superiore a parità di velocità del vento.

Quali sono la velocità di avvio e la velocità massima delle Turbine di ENESSERE?

L’avvio o innesco richiede un vento costante di almeno 3,5-4,0 m/sec: in questa situazione l’aerogeneratore inizia a ruotare sempre in senso antiorario e aumenta costantemente fino a quando il vento raggiunge i 18-20 m/sec, velocità alla quale l’aerogeneratore arriva al regime massimo di esercizio. Oltre questa velocità il controller provvede a rallentare e frenare l’aerogeneratore per garantire la totale sicurezza d’uso.

L’utente può comunque stabilire attraverso l’app myTurbine del nostro controller 3 modalità diverse che pongono un limite massimo di giri di rotazione oltre i quali la turbina è fermata: Adagio fino a 80 giri al minuto, Andante fino a 140 giri al minuto e Vivace fino a 200 giri al minuto, così da apprezzare al massimo il piacere dell’utilizzo.

Quali sono le caratteristiche del rumore e delle vibrazioni delle Turbine di ENESSERE?

Le Turbine ENESSERE sono di fatto completamente silenziose. Alla loro massima velocità di rotazione infatti, ovvero a 200 RPM, il rumore emesso è pari a 38 dBA, ben al di sotto della soglia dei 60 dB, considerata fastidiosa per l’orecchio umano. Semplificando si potrebbe dire che il rumore del vento è sempre superiore al rumore generato dal rotore in movimento.

Possono varie Turbine ENESSERE essere montate vicine o in serie?

Si, è possibile installare più Turbine ENESSERE in serie, a condizione però che la distanza minima tra aerogeneratori sia di almeno 8 metri. In caso contrario, potrebbero verificarsi interferenze nella funzionalità dei singoli rotori. Ad ogni modo, è consigliabile l’uso di un inverter per ogni Turbina ENESSERE installata.

Qual è la durata di vita di una Turbina ENESSERE?

Utilizzato rispettando le attività di manutenzione programmata previste, un aerogeneratore ENESSERE ha una durata di vita di almeno 20 anni. Gli unici elementi usuranti sono il freno, i tre cuscinetti, il trattamento superficiale delle vele e l’eventuale deterioramento dei magneti del generatore interno.

Quali caratteristiche di sicurezza hanno le Turbine ENESSERE?

Le Turbine ENESSERE sono state studiate in modo tale da non superare i 200 giri al minuto in fase di generazione di energia. In questo modo il loro range di rotazione resta ampiamente sotto la soglia di criticità strutturale, aumentandone la sicurezza e la durata nel tempo.

Il funzionamento delle Turbine di ENESSERE è costantemente monitorato dal controller. L’eventuale blocco è assicurato dall’alternatore e dall’intervento del freno idraulico.

Le Turbine ENESSERE sono certificate?

Le Turbine ENESSERE sono state progettate in conformità con le direttive europee per la marcatura CE e con le EN 1090-1 e IEC 61400-2.

Quali sono i miglioramenti che vi proponente di raggiungere?

Stiamo lavorando costantemente per migliorare il mantenimento e la resistenza nel tempo delle vele in legno, sperimentando nuove vernici e processi di essicamento.

Inoltre, è in costante evoluzione il perfezionamento del software di controllo del nostro controller per fare in modo che l’aerogeneratore auto-apprenda nel tempo il comportamento specifico del vento e possa rielaborare i dati in funzione della ventosità del sito, utilizzando la curva di coppia più performante.

Questo processo va di pari passo con la nostra intenzione di controllare e gestire in modo remoto l’aerogeneratore attraverso l’invio dei dati in rete. L’idea è di realizzare una turbina che diventi essa stessa un hub di informazioni metereologiche e d’inquinamento, ove è installata. Ci stiamo muovendo i territori di innovazioni tipici dell’Internet of Things.

I volatili sono un problema per le Turbine ENESSERE?

È estremamente improbabile che l’attività dei nostri microgeneratori possa interferire con i volatili sia per l’altezza dal suolo di soli nove metri sia perché, rispetto ai sistemi ad asse orizzontale, la superficie è estremamente ridotta e facilmente visibile dagli animali.

Cosa deve essere fatto prima dell'installazione di una Turbina ENESSERE?

Prima dell’installazione deve essere valutato e realizzato il plinto in base al terreno del sito e deve essere predisposta una connessione internet per il controllo e la gestione in remoto della turbina.

Le Turbine ENESSERE possono essere utilizzate “stand alone“ oppure devono sempre essere collegate alla rete?

Si, può essere utilizzato “stand alone” ricorrendo a batterie per l’accumulo dell’energia. Grazie alla collaborazione attiva con un prestigioso distributore Tesla in Italia, preferiamo utilizzare il Powerwall Tesla come soluzione di accumulo.

E’ possibile installare le Turbine ENESSERE su un tetto?

Benchè sia stato concepito per essere installato direttamente sul terreno, è possibile valutare installazioni delle Turbine ENESSERE  su strutture in cemento armato previa verifica dei carichi ed eventuale personalizzazione dell’intervento di installazione.

Le Turbine ENESSERE sono adatte agli ambienti marini?

Assolutamente si. Tutte le vernici, i rivestimenti, le finiture e le superfici dei nostri micro eolici sono state progettate per resistere anche in ambiente marino o salmastro.

Quali sono le fasi che precedono l’installazione vera e propria?

In una fase iniziale, è utile avere foto o planimetrie del sito dove è prevista l’installazione, per eseguire un primo studio di fattibilità. Successivamente è consigliabile un sopralluogo dei nostri tecnici in situ, cui seguirà il progetto di installazione vero e proprio. L’iter burocratico prevede l’inoltro di una richiesta all’amministrazione locale che ha 30 giorni per pronunciarsi prima che scatti il cosiddetto “silenzio assenso”. A questo punto sarà possibile procedere allo scavo e alla realizzazione del plinto e, trascorsi almeno trenta giorni, alla messa in posa del microeolico. In poche ore il nostro team sarà così in grado di issare la torre, collocare all’estremità il rotore e calibrare le vele. A questo punto, una volta collaudato, il nostro microgeneratore sarà pronto per funzionare.

Dove sono fabbricate le Turbine ENESSERE?

Le Turbine ENESSERE  sono realizzate e assemblate presso il nostro impianto di produzione a Brendola, Vicenza e presso altri laboratori nella provincia di Vicenza.

Di che tipo di manutenzione necessitano le Turbine ENESSERE?

Il piano di manutenzione prevede una serie di controlli nei primi 12 mesi di esercizio, dopo di ché è consigliato almeno un controllo annuo. Per questo motivo consigliamo un abbonamento che consenta l’estensione della manutenzione dopo di due anni previsti dalla garanzia base.

Qual è il periodo di garanzia delle Turbine ENESSERE?

Offriamo un periodo di due anni di garanzia complessiva base su pezzi di ricambio e sul prodotto. Attraverso un abbonamento di assistenza con ENESSERE, offriamo inoltre un’estensione del servizio “all inclusive” per il mantenimento del prodotto nel tempo.

Quando devo contattare il centro assistenza?

È opportuno rivolgersi al rivenditore nel caso in cui per qualsiasi motivo la turbina dovesse essere rumorosa o comunque nel caso di suoni inusuali. È altresì opportuno contattare il centro di assistenza ENESSERE nel caso in cui la rotazione sia parziale o anomala. Ci attiveremo in tempi brevissimi per offrirvi pieno supporto e, se necessario, intervenire tempestivamente.

Cosa devo fare se è in arrivo una forte tempesta?

Le Turbine ENESSERE sono in grado di resistere ad una forte tempesta senza subire danni. In ogni caso, in condizioni di maltempo eccezionali, e’ sempre consigliabile arrestare l’aerogeneratore con il pulsante di emergenza e ancorare a terra il rotore per mezzo di una fune o di altro ancoraggio fisico.

Posso lasciare la Turbina ENESSERE incustodita?

Sì, il nostro micro eolico è in grado di operare senza il feedback dei proprietari.

Come faccio a immobilizzare la Turbina ENESSERE?

Si può fare con il pulsante di emergenza oppure ancorare il rotore a terra con una fune o altro ancoraggio fisico.

Quanto pesano le Turbine Hercules e Pegasus di ENESSERE?

ENESSERE Hercules Wind Turbine pesa circa 690 kg, di cui 350 kg la torre, 180 kg il rotore, 70 kg circa le vele e gli accessori 90 kg.

ENESSERE Pegasus Wind Turbine pesa circa 610 kg, di cui 300 kg la torre, 180 kg il rotore, 40 kg circa le vele e gli accessori 90 kg.

Posso riciclare le Turbine ENESSERE?

Quando le Turbine ENESSERE hanno raggiunto la fine della loro vita utile devono essere portate in un centro di riciclaggio poiché il metallo nella turbina e l’elettronica possono essere riutilizzati. La torre invece può essere riutilizzata per una eventuale nuova turbina. Le vele possono essere rigenerate dalla nostra azienda per un nuovo utilizzo.

Esistono obblighi di legge per l’installazione delle Turbine ENESSERE?

Dato che le Turbine ENESSERE hanno un’altezza inferiore ai 15 metri e una potenza installata inferiore ai 60kW, non rientrano nella legislazione specifica del minieolico. E’ necessario comunque ogni volta consultare il comune ove si intende installare l’aerogeneratore per accertarsi che non ci siano leggi municipali o regionali che impongono restrizioni o/e altri regolamenti. Normalmente vige il solo obbligo di presentare una SCIA con la data di inizio lavori, per la quale vale il silenzio assenso: dopo 30 gg dalla presentazione, in assenza di provvedimenti da parte del comune, si possono iniziare i lavori. Nel caso in cui sia previsto il collegamento dell’impianto alla rete attraverso il “conto energia”, si dovrà aggiungere anche la pratica GSE.

Qual è la potenza nominale delle Turbine ENESSERE?

La potenza nominale è di 3 kW. Il picco di produzione è di circa 3,4 kW che si raggiungono con una ventosità costante tra i 18-20 m/s.

A che velocità entrano in pieno regime le Turbine ENESSERE?

In un range di velocità di vento di 18-20m/s, ovvero a 190/200 RPM.

Fino a quale velocità del vento continuano a produrre energia le Turbine ENESSERE?

Fino ad una velocità del vento di circa 20 m/s oltre la quale la turbina viene automaticamente frenata per motivi di sicurezza.

Come funziona il sistema frenante delle Turbine ENESSERE?

Esistono due tipi di frenata per le Turbine ENESSERE, meccanica e magnetica.

Il sistema è costantemente controllato e, se necessario, bloccato nel caso si presentino situazioni eccezionali: superamento numero di giri massimo, vento limite eccessivo e allarmi di vario genere ecc.